Rosangela RennoBrazilVisual Arts1997
Back

The visual texts from my Universal Archive have been found in newspapers in Civitella. In Civitella I also did the digital manipulation of the images of turn-of-the-century Brazilian inmates that make up my most recent installation, "Vulgo".


Every Saturday at noon, as they have done for more than two years, about 100 people converge in a bustling downtown plaza in the capital, and quietly sit on the pavement. There are usually no speeches and no placards. The protesters, mostly women, make their point by silently displaying photographs of their missing loved ones, although their emotion sometimes boils over into a chant, like "Mothers' anger will strangle the murderers." After half an hour they rise and go their separate ways.


Sfuma intanto la "pista brasiliana" dell'indagine: è stata smentita la donna che diceva di aver scattato delle foto a una festa a casa di V. due giorni prima del delitto. Nelle foto, il presunto killer sarebbe apparso insieme con lo stilista. La donna partecipò a una festa sulla spiaggia davanti alla villa di V., non in casa, e i due uomini che ha fotografato non sono né V. né il killer. Manca cosí l'elemento, assai cercato dagli investigatori, che provi la conoscenza tra il killer e la sua celebre vittima. La polizia federale ha negato di aver inviato un suo agente in Brasile per interrogare la donna, a conferma di come non avesse preso in nessuna considerazione questa pista.